Invisibilità, work in progress!

Chi di voi non ha sognato almeno una volta di poter diventare invisibile? Quanti di voi, fan di Harry Potter, hanno invidiato il celebre maghetto che con un semplice mantello, anche un po’ sgualcito, aveva la possibilità di sfuggire all’occhio umano e non??

Bene, tenetevi forte!! L’Accademia Slovacca delle Scienze, sfruttando tecniche e materiali ordinari, è riuscita ad ottenere risultati sorprendenti. Grazie alla combinazione di superconduttori e magnetismo, sono riusciti a rendere invisibile un piccolo cilindro.

Le onde elettromagnetiche, di cui è composta la luce, vengono deviate grazie al magnetismo, mentre i superconduttori hanno il compito di “raddrizzarle”, in modo da far sembrare che la luce scorra senza ostacoli. Il limite principale riscontrato in questo esperimento è nella dimensione dell’oggetto da rendere invisibile, infatti il cilindro sopraccitato è delle dimensioni di 12 mm di lunghezza e di 12.5 di diametro. Il punto forte, invece, sta nel servirsi di materiali di uso “comune” e quindi a basso costo.

Sembra proprio che i vostri sogni stiano per diventare realtà, perciò continuate a sparire….ops, a sperare!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>