Microsoft Surface: il tablet che sfida l’iPad

Da qualche giorno si vociferava della possibile presentazione di un tablet targato Microsoft. Le aspettative non sono state deluse, bensì “raddoppiate”. Sotto il nome di Surface sono stati presentati addirittura due tablet. Alla presentazione Steve Ballmer ha dichiarato: “Con l’arrivo di Windows 8 non vogliamo lasciare nessuna zona scoperta. Come Windows ha avuto bisogno del mouse per essere completo, vogliamo dare a Windows 8 il suo hardware innovativo“.

Il colosso di Redmond per la prima volta non si limiterà a produrre solo il software, infatti anche l’hardware su cui “girerà” Windows 8 sarà interamente prodotto da Microsoft e ottimizzato per tale sistema operativo. L’azienda fondata da Bill Gates con questa mossa riprende la “filosofia”, tipica della Apple, di un software legato indissolubilmente all’hardware su cui deve essere eseguito, ma allo stesso tempo, rimanendo fedele a se stessa, continuerà ad offrire ad altri produttori il proprio sistema operativo. Passiamo ora a elencare le caratteristiche tecniche dei due tablet di nome Surface.

Da una parte avremo un tablet Surface con sistema operativo Windows RT su piattaforma Nvidia Tegra 3, con un peso di 676 grammi, uno spessore di 9.3 millimetri e un display da 10.6 pollici ClearType HD. Avrà in dotazione anche una porta HDMI, una USB 2.0, uno slot per microSD e un modulo per la connessione Wi-Fi. Saranno disponibili due configurazioni, una da 32 GB e una da 64 GB.

Dall’altra parte avremo un tablet Surface con sistema operativo Windows 8 Pro con processore Intel Core i5 Ivy Bridge, che rispetto alla versione precedente avrà un peso di 903 grammi, uno spessore di 13.5 millimetri, un display da 10.6 pollici ClearType Full HD e una batteria più performante. Sarà dotato inoltre di un lettore microSDXC, un connettore MiniDisplayPort, una porta USB 3.0 e un’antenna 2×2 MIMO. Le due configurazioni disponibili saranno da 64 GB e da 128 GB.

Lo chassis esterno di entrambi i tablet verrà prodotto tramite un procedimento chiamato VaporMg, tramite il quale i pannelli al magnesio verranno rifiniti con un processo di depositazione chimica da vapore a vuoto. Tutto ciò per ottenere un prodotto più sottile e leggero, ma allo stesso tempo molto resistente. Il tablet avrà integrato un supporto, kickstand, che permetterà di tenerlo “in piedi”, utile, per esempio, quando si vorrà visionare un film o un video.

Microsoft ha creato due apposite cover: la prima, Touch Cover, con trackpad multi-touch e tastiera virtuale in grado di rilevare la pressione anche tramite sensori accelerometrici; la seconda, Type Cover, con una classica tastiera tattile e touchpad.

Il tablet Surface con Windows RT dovrebbe essere in vendita a partire da Ottobre ad un prezzo molto simile a quello dei suoi rivali, invece il modello con Windows 8 Pro dovrebbe essere commercializzato a partire da Gennaio 2013 ad un prezzo in linea con quello di un personal computer di fascia alta.

Non resta che attendere la commercializzazione per vedere se Surface (dall’inglese “superficie”), contrariamente al suo nome, riuscirà ad penetrare nel profondo dei cuori degli utenti-acquirenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>